Black Eyed Dog – Rhaianuledada (Songs To Sissy)

A quasi due anni di distanza dall’uscita di “Love Is A Dog From Hell” Fabio Parrinello, la mente dietro al progetto Black Eyed Dog, torna con un nuovo album intitolato “Rhaianuledada (Songs To Sissy)”.
Così come il precedente disco il nuovo lavoro è incentrato sul tema dell’amore, ma mentre in “Love Is A Dog From Hell” era la fine di una relazione, con le conseguenti sofferenze e disillusioni, ad essere protagonista assoluta dei testi, in “Rhaianuledada (Songs To Sissy)” è la magia dell’innamoramento a rappresentare l’essenza dell’album.
Fabio apre le porte del proprio cuore e con sincerità disarmante è capace di coinvolgerci emotivamente, facendoci provare le sensazioni profonde che un nuovo amore che sboccia porta con sé; inoltre l’intensità con la quale Fabio infonde le proprie canzoni ci fa catapultare in un mondo in cui, proprio come un innamorato, viviamo il nostro sogno ad occhi aperti e idealizziamo tutto ciò che ci circonda.
“Rhaianuledada (Songs To Sissy)” è un album che segna una rinascita, anche musicale per Fabio e ciò si traduce in una maggiore varietà stilistica rispetto all’esordio, alla quale si accompagna una raggiunta maturità artistica, che gli ha consentito di creare un proprio sound personale e singolare – per spessore emozionale e di scrittura – e di scrollarsi di dosso la presenza ingombrante degli artisti che l’hanno ispirato.
Le ballate confezionate da Fabio, siano esse per pianoforte o chitarra acustica, sono magistralmente arrangiate e la presenza di un clarinetto (“Salina’s” e “Honeysuckle Gal”) o di un violino (“Drink Me”) le rende ancor più complete. La voce di Fabio è come al solito ricca di sfumature e dona ai brani un’ulteriore carica in termini di pathos.
“Rhaianuledada (Songs To Sissy)” è stato registrato presso il Vicolo Recording studio di Marsala (TP) da Fabio Genco ed è stato masterizzato da Luca Martegani a Varese.
L’album esce in tutti i negozi di dischi il 22 gennaio 2009 (Ghost Records/Audioglobe).

Biografia
Fabio Parrinello nasce a Varese nel 1979. Seguendo la migliore tradizione dei songwriters americani schivi ed introversi (Conor Oberst/Bright Eyes, Bill Callahan/Smog, Will Oldham/Bonnie Prince Billy) Fabio ha scelto un moniker, “Black Eyed Dog” (dall’omonimo brano di Nick Drake, nume tutelare di Fabio insieme a Devendra Banhart), dietro al quale celarsi per presentare al pubblico le proprie canzoni, mettendo a nudo un animo sensibile, romantico, dolcemente poetico e stralunato.
Come molti adolescenti all’inizio degli anni ’90 imbraccia la chitarra dopo aver ascoltato “Nevermind” dei Nirvana. Il suo spirito ribelle, anticonformista ed enigmatico lo porta a viaggiare molto: vive per tre mesi ad Olympia, nello stato di Washington e per 4 mesi a Los Angeles, suonando nel circuito dei college. Infine si stabilisce a Londra, città nella quale vivrà per 4 anni, suonando nei gruppi Kalima e Blue Room e studiando canto presso la prestigiosa London Music School.
A maggio del 2006 Fabio apre i concerti dei Saeta, accompagnandoli nel loro tour italiano e provando dal vivo le canzoni che sarebbero poi finite nel suo disco d’esordio.
Il 10 aprile 2007 esce l’album d’esordio “Love Is A Dog From Hell” (Ghost Records/Audioglobe).
Attualmente Fabio vive e lavora a Palermo

MySpace: Black Eyed Dog
Acquista: Ghost Records | iTunes
Black Eyed dog

Contrassegnato da tag , , , ,

One thought on “Black Eyed Dog – Rhaianuledada (Songs To Sissy)

  1. Alessandro scrive:

    Grande Fabio! Stupendo Album.
    …e grande inizio per Ghost PR

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: