Archivio mensile:maggio 2010

Dente – Termina questa settimana il tour teatrale 1910

Un po’ di novità per Dente in questo scorcio di primavera.
Questa settimana termina il lungo tour teatrale 1910 che ha raccolto un grandissimo successo nel corso di 4 mesi. Le ultime 3 date vedono il cantautore di Fidenza e la sua band impegnati venerdì 14 maggio a Sassari (Abbabula Fest), Sabato 15 Maggio a Padova (Musica nel Sangue – Auditorium Modigliani) e Domenica 16 Maggio a Milano (Teatro Spazio 89) per il concerto di chiusura. I ragazzi riprenderanno subito però a suonare, fuori dai teatri, con altre date sempre a maggio tutte per i fan toscani: giovedì 20 maggio a Livorno, venerdì 21 ad Arezzo, sabato 22 a Grosseto tutte e tre le date nell’ambito della manifestazione Aspettando Italia Wave.
Il 21 maggio esce il nuovo atteso disco dei Perturbazione “Del Nostro Tempo Rubato” che vede Dente impegnato al canto in “Buongiorno Buonafortuna”.
Sempre a Maggio vi ricordiamo la presentazione, al Goganga di Milano, del libro “Swordfishtrombones – Tom Waits” il libro di David Smay che racconta il capolavoro del maestro di Pomona (Collana Tracks – Edzioni NO REPLY): Dente, anche in veste di autore della postfazione del volume, sarà presente alla serata.
Altre date estive sono previste in Italia e all’estero. Tra queste ultime, la prima ad essere annunciata è la data spagnola del 28 luglio a Siviglia al prestigioso Nocturama festival.

Share

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

I CALIBRO 35 APRONO IL CONCERTO DEI MUSE A SAN SIRO L’OTTO GIUGNO

Reduci dal successo del nuovo disco e da un intenso tour nei club, i Calibro annunciano che saranno tra gli opening act dei Muse a San Siro, per quello che si candida ad essere uno dei grandi eventi dell’estate 2010. E a seguire l’uscita inglese ed americana di “Ritornano quelli di… Calibro 35” ed una serie di importanti appuntamenti live in Italia e in Europa.
Che i Calibro 35 fossero tra i protagonisti musicali indiscussi del 2010 lo sapevamo già: il loro secondo album “Ritornano quelli di… Calibro 35” ha raccolto lodi pressoché unanimi ed i concerti nei club, durante una prima tranche di tour, sono ricordati da tutti coloro che vi hanno assistito come uno spettacolo di rara intensità e maestria. Inaugurano l’inizio del tour estivo aprendo il concerto dei Muse a San Siro il prossimo 8 giugno insieme a Friendly fire e Kasabian.
Le novità per la band non si fermano qui. Dopo essere uscito tra fine marzo ed inizio aprile in Germania e Benelux, a luglio “Ritornano quelli di… Calibro 35” sarà pubblicato anche in Spagna e Gran Bretagna (tutte le uscite europee sono curate da Ghost Records) e negli Stati Uniti (pubblicato da Nublu Records) per quello che sarà l’effettivo debutto discografico internazionale per la band.
Dopo il primo videoclip tratto dal nuovo album (“Milano Odia” di Morricone) scritto e diretto da Graziano Staino, i Calibro hanno recentemente realizzato una serie di tre micro‐video che verranno presentati a metà maggio alla 4° edizione di Appuntamento a Mano Armata, il prestigioso Festival Internazionale dedicato alla musica e ai film d’azione italiani degli anni ’70 che si terrà a Jesolo dal 14 al 16 Maggio. I tre video ispirati naturalmente ai polizziotteschi, sono stati diretti da Liliana
Liberanome e compongono un trittico intitolato “E’ SEMPRE IL MOMENTO DI… CALIBRO 35”.
A breve Calibro 35 riprenderà anche l’attività live con una serie di concerti in Italia e la partecipazione al prestigioso Nova Rock Festival l’11 giugno in Austria a fianco di band come Rammstein, Green Day e Prodigy. Alle classiche date live nei festival si affiancheranno anche una serie di serate speciali, di cui è
stata annunciato il primo appuntamento per il 12 agosto al Festival di Radio Onda D’Urto a Brescia con la sonorizzazione integrale di “Milano Odia, La Polizia Non Può Sparare” del maestro Lenzi (dalla cui colonna sonora è tratto uno dei brani di punta di “Ritornano quelli di… Calibro 35” e la cui locandina
era stata ai tempi disegnata da Giuliano Nistri, lo stesso illustratore che ha formato l’artwork dell’ultimo album dei Calibro).

ECCO LE DATE DEL TOUR ESTIVO FINORA ANNUNCIATE
1/06 Roma – Martelive @ Alpheus
4/06 Avezzano (AQ) – Lab Club
5/06 Castiglione del Lago (PG) – La Darsena
6/06 Imola (BO) – Imolainmusica
8/06 Milano ‐ San Siro
11/06 Nickelsdorf (Austria)‐ Nova Rock Festival
1/07 Arezzo – Mengo Music Fest
2/07 Milano ‐ Magnolia
3/07 Prato ‐ Univercity
8/07 Grugliasco (TO) – Gru Village
15/07 Cuneo ‐ Nuvolari
21/07 Correggio (RE) ‐ Festa dell’Unità

Hanno scritto di “Ritornano quelli di… Calibro 35”

operazione rocksofisticata quella dei Calibro 35: recuperare le colonne sonore dei polizieschi anni ’70. anche con qualche inedito di stile” ‐ CORRIERE DELLA SERA 27 febbraio 2010

non è una storia di revival, nè di cover, ma una cosa di oggi che mescola alla perfezione il nuovo con il vecchio” ‐ IL VENERDI’, 5 Marzo 2010

chi li ha visti dal vivo lo sa bene: il suono dei Calibro 35 è appassionante, inquieto e vitale. Sparano raffiche di funk, ricamano melodie, colpiscono con precisione chirurgica… Insomma forse hanno cominciato per gioco ma ora con questo secondo lavoro fanno sul serio mostrando di essere una vera rivelazione… Quella che era rivisitazione ora è diventato uno stile maturo e inconfondibile… Gran bel disco, gran bel film. E pure, per una volta, facilmente esportabile.” ‐ XL, Marzo 2010

i Calibro, pur ancorati a una magistrale rilettura di quelle composizioni d’antologia, ne scarnificano gli arrangiamenti per rinvigorirne l’impatto e aggiungono ai classici anche brani inediti a quelli molto vicini” ‐ ROLLING STONE, Marzo 2010

“altre formazioni si sono abbeverate alle medesime fonti ma nessuna con l’autorevolezza filologica, la perizia tecnica e l’elettrizzante carica (anche dal vivo) dei Calibro 35” ‐ voto 8 RUMORE, Febbraio 2010

Da collezione” ‐ JAM, Febbraio 2010

Procuratevelo al più presto questo piccolo capolavoro” ‐ Liberal, 27 Febbraio 2010

naturalmente, per ricreare una musica tanto proteiforme capace di mischiare con sublime indifferenza il funk e il barocco, il jazz, il rock e il gran varietà servivano
strumentisti con gli attributi a forma di cubo: Calibro 35, per servirvi
” ‐ IL MUCCHIO copertina del numero di Febbraio 2010

Effluvi jazzrock, inconsueti tropicalismi ed un fare che cristallizza i momenti migliori del rock cosiddetto progressivo, dribblando con largo anticipo qualsivoglia tendenza al barocco. Non più epopea nel cinema di genere, non più sfiziosa library sound, la seconda pellicola girata dai Calibro 35 è una dichiarazione di intenti sacrosanta. Non insospettabile, perché sul valore dei quattro musicisti non avanzavamo alcun dubbio” ‐ voto 7/8 BLOW UP, Febbraio 2010

non si può non dire che la musica dei Calibro 35 sia sexy. E che la loro predisposizione corporea alle strumentali è arrapante e per fortuna che non ci cantano sopra perché l’effetto di attesa che si crea aspettando una tuttadonna che scenda da un palco qualsiasi col vestito rosso scollatissimo e i pizzi, la giarrettiera e la rosa sulla coscia, la riga sui collant che ridisegna il dietro gamba e il trucco finto casual, è la vera potenza, ambientale e subculturale, di questa Italia a mano a(r)mata.” ‐ ROCKIT, Febbraio 2010

Share

Contrassegnato da tag , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: