The Lonesome Southern Comfort Company – Charles The Bold (On The Camper Records)

Chiedersi cosa degli Stati Uniti possa esserci in Svizzera appare tanto naturale quanto inutile. Naturale perché il secondo album griffato Lonesome Southern Comfort Company trasuda e sviscera America. America profonda, dove in un locale incontri Will Sheff (quello di cinque anni fa) impegnato in una cover di Neil Young con Ben Konx Miller (quello di oggi). Inutile perché il discorso diventa di lana caprina, quando è la qualità a farla da padrone. Un’autoralità, nel concetto di tradizione alcolica (i Neutral Milk Hotel non ne sono estranei), destinata a coagularsi in strazianti lacerazioni blues e dilatazioni strumentali folk, rarefacendo, talvolta, impressioni e lamenti per poi lasciarli esplodere rinnegando ogni timidezza. “Charles The Bold” racchiude, con spigliata sincerità, tutti quei paradigmi intransigenti (ed indispensabili) nel regalare emozioni introverse attraverso un impatto concreto, con brani in cui la struttura multistratificata non è mai gratuita, piuttosto è fisiologica proprio per la riuscita delle canzoni stesse. Lasciandosi andare senza remore dentro un bottiglia di whisky ormai finita.

LSCC (conosciuto anche, semplicemente, come John) entra in studio nel 2008 e de-cide di registrare un disco in solitaria capace di gettare radici, senza remore, tra le sue influenze musicali più profonde. Dopo aver militato per anni in band strumentali (come i Far From The Madding Crowd) e dopo aver vissuto sulla propria pelle le difficoltà che si affrontano a suonare in un gruppo (compromessi, vie di mezzo, litigi tra prime donne) questo disco è per lui come una ventata d’aria fresca.
Esce dal posto di lavoro con i testi che ha appena scritto, si reca in studio ed incide i pezzi che ha composto alcune ore prima. Chiama qualche amico (Peter Kernel, Lake Nation e alcuni superstiti dei già citati Far From The Madding Crowd) e con qualche minuto di preavviso invita tutti a partecipare alla lavorazione del disco.
Lonesome Southern Comfort Company, pubblicato ad agosto 2008, è un disco che in 15 brani (16 se si considera la ghost track) fa luce sulla visione sociale e politica del suo autore.
LSCC, nato unicamente come progetto “in studio” acquisisce però col tempo anche una dimensione “live” le cui sonorità si fanno decisamente più potenti, rumorose ed elettriche. La band, oramai un trio cui saltuariamente si aggiungono anche elementi come viola o violino, sposa armonie folk e indie con suoni psichedelici e blues. (a cura di Marco Deldoldato e Giuseppe Marmina)

MP3 The Lonesome Southern Comfort CompanyHorrible Town

MySpace: The Lonesome Southern Comfort Company
Etichetta: On The Camper Records

Contrassegnato da tag , , ,

2 thoughts on “The Lonesome Southern Comfort Company – Charles The Bold (On The Camper Records)

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Giuseppe and delso, Ghost Records. Ghost Records said: The Lonesome Southern Comfort Company (On The Camper Records): http://bit.ly/9abJoj […]

  2. gio scrive:

    gran bel brano….profonde emozioni!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: