Archivi tag: Ghost Pr

Insooner

Gli INSOONER nascono nel 2003 da un’idea di Giamma e Juan. Da subito la band inizia a scrivere pezzi propri, inizialmente il genere proposto è di taglio punk, con scanzonati testi in italiano, ma dopo vari cambi di componenti il suono si evolve in qualcosa di più personale. Nel 2005 la band subisce un brusco arresto a causa dell’abbandono del chitarrista dell’epoca e, dopo un anno di riflessione, l’avventura del gruppo riparte nel marzo 2006 con l’ingresso di Matteo, a cui corrisponde un radicale cambiamento, sia nel sound della band che nell’attitudine: mantengono testi in italiano, ma lasciano spazio a suoni sperimentali e una buona dose di rock, ispirandosi a gruppi quali Dredg e Verdena.
Registrano 2 demo, recensite in maniera positiva da riviste e varie webzine italiane, e iniziano a farsi conoscere suonando ovunque, arrivando recentemente a suonare con Ministri, Fratelli Calafuria, Io?Drama, Minnie’s, amplificando così la propria visibilità.
Nel 2008 viene realizzato il primo videoclip della band, “Videodrome”. Dopo un lungo periodo di pre-produzione ed arrangiamento la band è pronta per entrare in studio e nel Luglio 2009 iniziano le registrazioni del disco, intitolato “Assemblando oceani per annegare in pace”, prodotto da Daniele Landi ai Forears studios di Firenze e contentente 9 tracce di intenso alternative rock sperimentale cantate in italiano.
Il mare come tappeto e chiave di volta del disco, galleggia ovunque e si insinua, si infrange fra note e muri sonori. Come un narratore onnisciente compare dappertutto, cullando l’ascoltatore e proiettandolo in altre dimensioni.
Sembra ricorrere quasi la necessità di cristallizzare il tempo, per fotografare immagini di sangue, concetti ingialliti dal tempo e visioni mistiche, per poi racchiuderli all’interno del disco.

MP3 InsoonerPraga Dorata

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

CMJ 2009

We’ll be at CMJ in New York from October 20th to October 25th, so if you’re in a band or run a record label and would like to get in touch with us and meet us there, please send us an e-mail

Contrassegnato da tag ,

Ronin – L’Ultimo Re (Ghost Records/Venus)

Sono passati oltre due anni e mezzo dall’uscita di “Lemming”, acclamato secondo album dei Ronin (che fu nel gennaio 2007 disco del mese sia su Blow Up che su Rumore). Nel frattempo i Ronin non sono stati certamente con le mani in mano. La band di Bruno Dorella ha girato in tour la penisola e l’Europa e ha realizzato l’intera colonna sonora originale del film “Vogliamo Anche Le Rose” di Alina Marazzi, grazie ad una collaborazione con Warner Chappell Music Italiana, editore dell’intera colonna sonora, nonché di tutti gli album dei Ronin. I Ronin hanno anche partecipato alla colonna sonora di diversi episodi della serie TV “Non Pensarci”, diretta da Gianni Zanasi e Lucio Pellegrini e in onda su Fox e presto in chiaro su La 7.
Il nuovo album dei Ronin, in uscita ad ottobre 2009, è intitolato “L’Ultimo Re”. E’ stato registrato e mixato da Ivan A. Rossi presso l’Apricot Studio di Milano e masterizzato da Giovanni Versari presso il Nautilus di Milano.
L’Ultimo Re è una sorta di concept sulla base di un film immaginario che parte da una frase sentita in un vecchio film: “Con le budella dell’ultimo prete impiccheremo l’ultimo re”. Da qui Bruno Dorella ha immaginato un film e ne ha composto la musica. Rispetto ai precedenti dischi dei Ronin c’è una continuità nel citazionismo, nella ricerca sui generi, soprattutto su quelli da colonna sonora, ma si esplorano nuovi orizzonti. Oltre al consueto nume morriconiano, alle suggestioni desertiche e cameristiche, questo disco ha un’anima molto surf e si inseriscono nuovi filoni: spy movies, parti arabeggianti, marce funebri, colonne sonore di film cinesi sulle arti marziali, musica sinfonica, e microcitazioni che vanno da Pascal Comelade all’hardcore dei Concrete, più rock ed allo stesso tempo più complesso, con una decisa attenzione verso la produzione in ogni sua fase.

MP3 RoninMeandro

MySpace: Ronin

ronin sleeve

Share

Contrassegnato da tag , , , , , ,

AA.VV. – Haunted By Ghosts

Haunted By Ghosts è la prima compilation targata Ghost PR disponibile in download gratuito!
Fanno parte della compilation tutti i gruppi che hanno lavorato con noi nei primi 9 mesi del 2009.

Per scaricare la compilation clicca qui (.zip, 120.73 MB)
Front/Back cover: download

1. Hot GossipEverybody Else
2. 65DaysofstaticRetreat! Retreat!
3. The Ties And The LiesAugust Is For City Lovers
4. The Shadow LineUntitled
5. ReignsEverything Beyond These Walls Has Been Razed
6. JenifereverGreen Meadow Island
7. DenteVieni A Vivere
8. BarzinNobody Told Me
9. Black Eyed DogSalinas
10. En RocoSudano Gli Occhi
11. The Lonely RatLate Lovers’ Lane
12. CanadiansA Dive Into Tears
13. Lorenzo Bertocchini & The Apple PiratesEverybody
14. RoninMeandro

Si ringraziano tutte le bands coinvolte e Monotreme Records.
Grazie a Vanessa per la copertina.

front

Share

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , ,

THE TIES AND THE LIES – Behind the barricade

Registrato e mixato presso il Bunker di Rubiera agli inizi del 2009, “Behind the Barricade” è il terzo EP dei TheTiesAndTheLies, band bolognese in attività dal 2006. Il terzetto propone quattro brani che raccontano la fine di un amore in un continuo intreccio tra sonorità shoegaze e una voce che rimanda immediatamente a Paul Banks.

Band molto attiva anche dal vivo, con più di 50 concerti negli ultimi due anni nei maggiori locali italiani e ospitate prestigiose come opening act per band come The Horrors e These New Puritans, i Ties stanno ora presentando questo nuovo lavoro, realizzato anche esteticamente in modo molto particolare: il disco è racchiuso in una scatola semiopaca contenente, oltre al cd, la spilla della band, un adesivo e materiali stampati con immagini e testi.

Tracklist:
1- Fall
2- August is for city lovers
3- Untitled
4- The bombs over town

Myspace: TheTiesAndTheLies
Booking: management@thetiesandthelies.co.uk

MP3 The Ties and The LiesAugust Is For City Lovers

Chi fosse interessato all’ascolto di tutte le tracce per eventuali recensioni/commenti, ci scriva per ricevere il link alla copia digitale del disco:
max@ghostrecords.it

Share

Contrassegnato da tag , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: